Edificio Bradbury, Los Angeles rinascimentale

di
Edificio Bradbury, Los Angeles

Edificio Bradbury, Los Angeles

Seduta sulla panchina, la statua di Charlie Chaplin guarda a braccia conserte i visitatori guardare meravigliati l’atrio skylit dell’edificio Bradbury: cinque piani di passerelle intarsiate, scale e ascensori in ferro ornato che salgono sino a sfiorare l’enorme lucernario.

È il cuore della struttura per uffici fatta costruire nel 1893 nel cuore di Los Angeles dal milionario statunitense Lewis L. L’uomo, dopo essersi arricchito con le miniere d’oro, commissionò l’opera a George Wyman che la realizzò su disegno originale di Sumner Hunt.

Al 304 South Broadway, a West 3rd Street, nel centro di LA, California, nacque così l’edificio Bradbury – il più antico di interesse storico della città degli Angeli, e di certo uno dei più famosi dato che qui sono state girati diversi film, telefilm e video.

Statua di Charlie Chaplin nell'edificio Bradbury, Los Angeles © Andrea Lessona

Statua di Charlie Chaplin nell’edificio Bradbury, Los Angeles © Andrea Lessona

Tanto che è stato aggiunto al Registro Nazionale dei Luoghi Storici nel 1971, designato come punto di riferimento storico nazionale nel 1977, e anche come punto di riferimento dalla Commissione per i Beni Culturali.

L’edificio Bradbury venne aperto nel 1893, alcuni mesi dopo la morte del magnate da cui prende nome. La struttura fu poi completata nel 1894, con un costo complessivo di cinquecento mila dollari – circa tre volte oltre il budget.

Nel 1991, è stata restaurata per sette milioni di dollari. Tra i vari interventi, è stato ridisegnato il sistema di illuminazione: dalla Spagna sono stati portati candelieri in alabastro per pareti.

Danno tono all’atrio dell’edificio Bradbury: una sorta di cortile centrale sul quale si alzano i cinque piani di mattoni gialli e rosa smaltati e non smaltati, ghisa ornamentale, piastrellatura, marmo italiano, piastrelle messicane e legno lucidato.

Dall’enorme lucernario, la luce naturale inonda il cuore della struttura e ne sfuma l’eleganza con ombre vivide mentre gli ascensori, definiti gabbie di uccelli, salgono e scendono con le loro griglie in ferro battuto.

Riprendono il motivo delle scale che si intarsiano all’interno dell’edificio Bradbury mentre l’esterno è caratterizzato dai mattoni rossi, dall’arenaria e dalla terracotta secondo lo stile revival rinascimentale italiano.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Edificio Bradbury, Los Angeles rinascimentale"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...